Calce per Stabilizzazione delle Terre – i primi passi

UNICALCE è da sempre a fianco di Imprese Esecutrici e Committenti per studiare soluzioni tecniche all’avanguardia.

Vogliamo presentare un caso emblematico di questa nostra attitudine/mission:

Nel 2003, nell’ambito dei lavori per l’alta velocità Milano – Bologna, sulla subtratta Modena-Bologna, si presentò la necessità da parte del Consorzio Modena Scarl di costruire un rilevato provvisorio con terre stabilizzate a calce, che potesse permettere un riutilizzo delle terre già trattate per opere definitive.

La proficua collaborazione tra la società UNICALCE, nelle persone del Dott. Cariboni e Ing. Canziani e la Società PIZZAROTTI SPA, nella persona del Geom. Nicola Ursi, portarono a definire una miscela terra/calce e una modalità operativa di cantiere che permisero di ottenere l’obiettivo iniziale, cioè il completo recupero di terre trattate a calce già utilizzate per un’opera provvisoria.

Il caso in oggetto fu esposto alla comunità internazionale in occasione del Simposio Internazionale TREMTI (Traitement et Retraitement des Matériaux pour Travaux d’Infrastructures) che si svolse a Parigi dal 24 al 26 Ottobre 2005.

Documentazione:

Programma Tremti
Documentazione caso esposto